Scegliere le emozioni

Ci sono storie che servono per espandersi, evolvere, cambiare punti di vista.

E ci sono storie che ti attraggono empaticamente e servono a nutrire il Corpo di Dolore.

Il discernimento è fondamentale nello scegliere con cosa (o con chi) vogliamo essere coinvolti emotivamente.

Immagina il tuo corpo emozionale (le emozioni che provi ogni giorno, anche se non le riconosci) come uno scudo, una sfera di energia che è "incollata" a te.

Le emozioni del cuore blu

Se lasci fluire le emozioni, questa energia sfera/scudo si muove così come si muove il mare. Se non lasci fluire, rischi di bloccare i suoi naturali flussi e di vivere stati di animo pesanti, angoscia, ansia ricorrente, stress emotivo che abbatte le difese immunitarie.

Ci sono storie che servono per espandersi ed aiutare a far defluire le emozioni nascoste, represse, censurate.

Tuttavia ci sono anche situazioni che attraggono la tua empatia e servono solo a far gonfiare ancora di più l'energia vampiresca del corpo di dolore.

Come fai ad accorgerti se sei nel naturale fluire di una emozione (rabbia, tristezza, gioia, disappunto, malinconia, etc.) o se sei "preda" del corpo di dolore?

Il tuo corpo ti da sempre indicazione del tuo stato dell'essere, a livello emotivo. Se hai scaricato in modi sani e sacri le emozioni, le hai provate senza censurarle e le hai lasciato fluire senza cercare capri espiatori, allora ti senti piacevolmente scaricato e vigoroso nel corpo, chiaro nella mente, leggero nello spirito.

Se, invece, hai "ceduto" energia emozionale in modi empatici non sani, ti senti svuotato, arrabbiato, provi sensi di colpa, pesantezza, non hai voglia di sentire o vedere nessuno...o altre sensazioni di corpo che ti appesantiscono.

Così come curi il tuo corpo fisico con una sana igiene giornaliera, così è fondamentale prendersi cura del corpo emotivo con una sana igiene emozionale. Lavare ciò che è "sporco" e pesante, rilasciare ciò che è stato trattenuto inconsapevolmente, usare bene la mente e il respiro consapevole per rigenerare energia vibrante e vitale.

Scegli storie che siano metafore evolutive, esempi di "buon" vivere, specchio di coscienza che ti aiutano ad espandere la saggezza e l'amore.

Liberati dal pettegolezzo, dalla tentazione al catastrofismo, dall'insano gusto per l'orrido, il macabro, il pauroso fine a se stessi.

Scegli esempi virtuosi che ti aiutino e sostengano a posizionarti in uno spazio di coscienza ed emotivo colmo di grazia.

Puoi essere un fiume che trasporta rifiuti, detriti inquinanti, acqua sporca...

o puoi esser un fiume che scorre, si mantiene limpido e disponibile a dissetare chiunque con amore e gentilezza.

In ogni istante hai il potere di scegliere la storia di vita che vuoi vivere, hai il potere di scegliere se vuoi essere vittima delle storie che incontri (tue e di altri) o se governare scelte sagge e benevole.

Tu scegli cosa guardare.

Tu scegli cosa leggere.

Tu scegli cosa pensare.

Tu scegli come agire.

Tu scegli se restare in ciò che provi, piuttosto che fuggire per paura.

Tu scegli di allinearti al grande flusso della Coscienza che si espande.

Tu puoi scegliere come e dove dirigere la tua attenzione.

Sempre.

Manuela Forte

22 giugno 2019

(Voto medio 5 Attivo 1 Numero di votazioni)